lunedì 5 dicembre 2011

Polpette piccanti, ovvero…ma quanto è buona la ‘nduja!


Non andavo matta per la ‘nduja prima di conoscere Anna. L’avevo assaggiata a qualche fiera gastronomica, l’avevo comprata, stipata in un barattolino e consumata sul pane in dosi omeopatiche. Mi piaceva ma non morivo per questo salume. Poi trovo un (vero) lavoro e conosco una collega, Anna, appunto. E da un giorno all’altro cambio reddito e gusti alimentari, perché Anna mi ha portato dalla sua Calabria non un triste barattolino ma una ‘nduja intera e originale, di Spilinga, per di più. Una cosa divina. Non è classificabile semplicemente come salume piccante, perché se usata come insaporitore (ma anche spalmata sul pane), la ‘nduja in versione maxi regala un forte retrogusto affumicato e di maiale. L’ho provata nelle uova affrittellate, facendone sciogliere un poca nella padella, prima di scocciare le uova…


e nelle polpette, delle quali do la ricetta…ormai sono ne diventata dipendente!!!

Ingredienti:
500 gr di carne macinata (300 gr di manzo e 200 gr di maiale)
3 patate lessate
1 uovo
2 spicchi di aglio
35 gr di ‘nduja
30 gr di parmigiano
prezzemolo e sale q.b.

pangrattato

Per la salsa:
250 gr di pomodori
1 spicchio d’aglio
olio, sale, prezzemolo q.b.

Schiacciare le patate lessate e mescolarle alla carne macinata, insieme alla ‘nduja, all'uovo e al parmigiano. Tritare finemente aglio e prezzemolo e aggiungerli al composto, regolando di sale. Formare le polpette (a casa mia si fanno ovali e schiacciate..) e passarle nel pangrattato. A questo punto ci sono diverse opzioni di cottura: se piace la versione dieta-stretta, farle cuocere in padella senz’olio o in forno; se al fritto non si sa rinuciare, buttarle nell’olio bollente; se gli si vuole dare un tocco in più, come ho fatto io e come si vede in foto, friggere le polpette e a parte preparare una salsa con pomodoro, aglio e prezzemolo. Una volta preparata la salsa e fritte le polpette, passarle nella salsa e lasciarle cuocere per qualche minuto a fuoco lento.

14 commenti:

Fr@ ha detto...

Adoro ‘nduja la metterei dovunque. Queste polpette mi hanno fatto venir voglia.

Lenia ha detto...

Che buone queste polpette!Buona settimana,carina!Un bacione!

Maria ha detto...

Le polpette sono un'alternativa davvero allettante, peccato però siano un pò snobbate, non se lo meritano!!:)

grEAT ha detto...

io sono riuscita a fare fuori un barattolo in 2 giorni. ne sono golosissima.
la prossima volta che mi capiterà di avere una nduia decente proverò le tue polpette.

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

Te credo! è buonissima, speciale, fantasmagorica. E proprio quel saporino di affumicato e di maiale la rende unica e inimitabile (hai reso perfettamente l'idea!). Nelle polpette non l'ho mai provata però!!! Domani compro macinato e tutto il resto!
Sulla pizza l'hai mai messa? Occhio che crea una dipendenza fortissima e insanabile.... Così come sulla bruschetta.
Cara Fra, permettimi infine una stretta di mano forte e sentita, per l'abitudine bellissima di casa tua: polpette ovali e appiattite forever!!!Grande!
Baci, buona notte

Margot ha detto...

Uhhh le polpette...uhhh con la 'nduja, due amori che si incontrano!!

speedy70 ha detto...

Veramente sfiziose cara Francesca, ottime!!!!!

Francesca ha detto...

@Luna: abbiamo troppi punti in comune...pure la forma delle polpette!!! sono contentissima: a vederle nel web sempre sferiche, mi sentivo malinconicamente un po'..."diversa" a spiaccicare le polpette!

@tutte: grazie!

sississima ha detto...

Concordo la 'nduja è buona, come buonissime sono queste polpette! Un abbraccio SILVIA

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

Cara Fra: riecchime! Per augurarti buon Natale abbracciandoti forte forte!! Buone feste!!

Lenia ha detto...

Buone feste,carina!Un bacione!

Muscaria ha detto...

Buon Natale!!!
(Rubo una polpetta :P)

Gianni ha detto...

Il tempo è sempre poco, ma eccomi qui almeno per augurare a te e famiglia un buon fine ed un 2012 pieno di amore, felicità e lavoro! un bacio, Gianni

grEAT ha detto...

tanti auguri di buon anno!