lunedì 5 settembre 2011

Cous cous allo zafferano



Ho una pericolosa tendenza alla pantofola, lo so e mi si rimprovera una vita sociale al minimo, è vero….ma qualche volta esco anche io, lo giuro!!! E se capita che vada a cena o a prendere un aperitivo, mi annoto mentalmente le cose buone che ho mangiato e mi ripropongo di rifarle, in un futuro. Come quella volta che sono stata a prendere l’aperitivo (o a cenare? La differenza ormai è minima…) in locale in Santa Croce, a Firenze, dove ho mangiato questo cous cous allo zafferano, che mi è piaciuto tantissimo. Siccome a distanza di un anno dall’ultima volta che c’ero stata (gulp!), questo cous cous faceva di nuovo bella mostra di sé sul banco degli appetizer, in verità mi è venuto il sospetto che sia il loro cavallo di battaglia e ho pensato che io certo sarò noiosa ma loro non variano molto il menu, ovvia!!!!! ;-))

Ingredienti (dosi un po’ a caso…per 4 persone):

300 gr di cous cous precotto
1 bustina di zafferano
2 petti di pollo
2 o 3 coste di sedano
mezza melanzana
una manciata o due di uvetta
olio, sale e succo di limone

Cuocere il cous cous precotto secondo le istruzioni riportate sulla confezione (ebbene sì, non so fare il cous cous a mano!). Aggiungere quindi lo zafferano stemperato in un cucchiaio di acqua calda e mescolare bene. Tenere in ammollo l’uvetta, e nel frattempo cuocere sulla griglia i petti di pollo, bagnandoli con un po’ di succo di limone; tagliare i petti a pezzetti piccoli. Affettare la melanzana e grigliare le fette, poi tagliarle a tocchetti. Affettare le coste di sedano, crude. Mescolare tutti gli ingredienti, compresa l’uvetta ben strizzata, al cous cous e condire con olio e limone.

13 commenti:

Tamtam ha detto...

anche io ho la tendenza alla pantofola, anzi sto proprio in casa, mi piace e poi s emi allontano dai miei fornelli, pentole, lieviti e farine, soffro, io non mi diverto a guardare le vetrine, che ci posso fare? ma sei per caso del segno del toro?...bello questo couscous, non preoccuparti non è facile saper "incocciare" la semola per fare il couscous, ci vogliono le donne marocchine, berbere, io so come si fa ma non lo farei mai, è lungo e non facile...un caro saluto

Francesca ha detto...

@Tamara: Sono leone ascendente toro, cara Tam, ma ho un "pericoloso" sole in IV casa a cui attribuisco l'amore per la pantofola... :-))

bas ha detto...

Il cous cous è uno di quei piatti che non ho mai preparato, mi sa che questa è la volta buona che provo!! :)

Irma ha detto...

Trovato ora il tuo blog.
Bello! :)

°Glo83° ha detto...

a me piace molto il cous cous e in questa tua versione ancora di più!!! da provare! ;)

°Glo83° ha detto...

a me piace molto il cous cous e in questa tua versione ancora di più!!! da provare! ;)

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

Ecchime: leone ascendente sagittario con tendenza pantofolaia ormai cronicizzata! Viaggiare sì, ma quando sto a casa....me piace sta a casa!
Il massimo della domenica pomeriggio per me (magari con la pioggia fuori dalla finestra e il vento che ulula..) è infilarmi a letto a guardare Alle falde del Kilimangiaro...dalle 3 alle 6 senza soluzione di continuità...ahhh meraviglia!! Poi alzarmi giusto all'ora di cena per mangiare la pizza che prepara il maritozzo! Della serie: sbraco totale..
Tornando a noi: questo cous cous mi piace troppo! Sarà una delle preparazioni anticipate per le domeniche d'ozio di cui sopra!!!
Baci, fra!

Francesca ha detto...

@ Tutti: grazie!

@Luna: Bentornata! Lo sapevo che c'era qualcosa che ci univa...la pantofola!!!! L'oblio domenicale è insostituibile....

Lenia ha detto...

Ciao,carissima Francesca!Che bel piatto!Sano e leggero!Un bacione da Grecia!

sississima ha detto...

Sfizioso questo cous cous, da provare assolutamente! CIAO SILVIA

meris ha detto...

Anch'io ragazze! Mi unisco a voi. Io amo stare in casa. E se poi piove ed il vento ulula è una libidine! La mia cucina, le mie pentole, le farine lo zucchero....cosa c'è di più bello al mondo? Formiamo il club delle pantofolaie?
Bello il tuo cous cous. Brava

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

da quando sono tornata da una vacanza in Marocco non sono mai più riuscita ad affrontare il cous cous... mi usciva dagli occhi!!! :D
questa versione con lo zafferano però non l'ho mai provata... quindi la proverò :)

Dolci Ricette ha detto...

Ciao ti volevo invitare a partecipare al mio contest: Il dolce piu' peccaminoso!
qui maggiori info:
http://dolciricette.blogspot.com/2011/10/la-cucina-dei-7-peccati-il-dolce-piu.html#comments